Terra Arte 2011 - Fluido Ligneo
Terra Arte 2005 - Lino Cannavacciuolo in concerto con Beppe Barra
Terra Arte 2009 - Riccardo Dalisi, Polifemo
Terra Arte 2010 - Sara Trovato
Terra Arte 2011 - Sonia Quarone, Il mio nido
Terra Arte 2004 - Archiattack - Terra Madre al crepuscolo
Terra Arte 2004 - Archiattack - Terra Madre
Terra Arte 2011 - Convegno, Leopoldo Lombardi
Terra Arte 2009 - Luca Pugliese - Armonia tangibile
InstantMuseum Mefite - Foto 30
InstantMuseum Mefite - Foto 47
Terra Arte 2011 - Massimiliano Robino, Concetto cosmico


Arti Visive / Deproducers



 

Travelling - Viaggio di un raggio di luce - video

 

Courtesy Sony Music Italy

 


In viaggio, a bordo di un raggio di luce in partenza dalla Terra, ci trasferiamo tra i satelliti artificiali in un millesimo di secondo e subito dopo raggiungiamo la Luna. Camminando tra le stelle, proiettati nell’infinito, dopo 13,7 miliardi di anni, approdiamo ai confini dell’universo conosciuto. Da qui, in bilico tra reale e irreale, iniziamo il viaggio di ritorno che ci riporterà sulla terra alla velocità 300.000 km/s. Travelling è un video che accompagna lo spettatore in un immersivo tour intergalattico ritmato da un forte respiro emozionale. Ricco di numeri, informazioni, valutazioni matematiche, impressioni sonore e immagini modellate da un flusso di suggestioni dinamiche, il filmato esplora le origini della vita nello spazio e nel tempo. Travelling è parte di Planetario, articolato programma di lavoro senza precedenti, sviluppato dal connubio tra musica, arte e scienza. L’astronomia è il leitmotiv attorno al quale ruotano gli strumenti di una nuova formula di comunicazione artistica, studiata per la divulgazione di conferenze scientifiche inserite in un contesto ampio di linguaggi mediali. Come ci spiega Boccaccio nella Genealogia degli Dei Gentili, le mitologie nascono dall’osservazione del cielo e dei suoi fenomeni.  Mille anni prima Severino Boezio, nei trattati del Quadrivio, scriveva che le quattro scienze fondamentali, da cui derivano le altre, sono l’astronomia, l’aritmetica, la musica e la geometria, arti  indispensabili per raggiungere la sapienza. Planetario promette una visione olografica della conoscenza che dalle stelle arriva all’uomo, per poi continuare il suo viaggio nello spazio infinito.

(Fortunato D'Amico)

 

Deproducers è un gruppo formato da quattro produttori musicali italiani, autori di un progetto multiculturale e multimediale nato in collaborazione con lo scienziato Fabio Peri, direttore del Planetario di Milano. Ed è proprio Planetario il titolo scelto per dare il nome a un’idea artistica che si presenta come album discografico, concerto, conferenza, performance, video, e altro ancora. Il team si costituisce per accontentare le esigenze personali dei quattro musicisti che decidono di creare musica al di fuori dei canoni tradizionali del mercato discografico, con l’intento di coniugare contenuti culturali e proposte musicali. Razionalità e commozione sono gli ingredienti dicotomici utilizzati in questa formula di comunicazione artistica per promuovere la consapevolezza interiore, illuminata da successioni di momenti emozionali e racconti rigorosamente scientifici, simultaneamente capaci di suscitare il senso dello stupore.  Fanno parte dei Deproducers: Vittorio Cosma, Max Casacci, Gianni Maroccolo, Riccardo Sinigallia; insieme a loro operano altri collaboratori,  tra cui Howie B. e Dodo Nkish. Il video di Travelling è stato realizzato da Marino Capitanio.


Tags : Terra Arte 2012