Terra Arte 2005 - Beppe Barra in concerto
Terra Arte 2002 - Gerardo di Fiore - L'angelo dell'Apocalisse, particolare
Terra Arte 2008 - Il poeta Mimmo Grasso recita accompagnandosi con la tammorra
Terra Arte 2002 - L'arcangelo Michele di Luca Pugliese sui ruderi longobardi di Sant'Angelo al Pesco,Frigento(Av)
Terra Arte 2004 - Tony Esposito
Terra Arte 2009 - Luigi Verdi
Terra Arte 2003 - Pronti, partenza, via...
Terra Arte 2008 - L'icaro di Ciro de Falco sorvola la piazza di Santa Maria delle Grazie, Guardia Lombardi (Av)
InstantMuseum Mefite - Rocca San Felice
Terra Arte 2001 - Manifesto
Terra Arte 2011 - Mostra di Riccardo Dalisi e Nino Mustica
Terra Arte 2010 - Arnaldo Vacca


Arti Visive / Sonia Quarone



Non m’interessa la casa, ma l’idea di casa. Nel mio “nido” non c’è superfluo e superficiale ma la purezza essenziale. È un luogo intimo che custodisce, nasconde e calma la paura; è robusto e forte, ma allo stesso tempo le sue forme sono morbide e sinuose. È fatto di reti, di protezione e di cattura. È una nuvola accogliente che può diventare gabbia. È un rifugio ideale di dolce solitudine e pace. La “Fenice” vive la casa nido e ne è parte; ogni nido vede morte e rinascita, buio e poi luce.

Così l’artista Sonja Quarone commenta la sua opera Il mio nido, esposta all’evento collaterale Culture_Nature della XII Biennale di Architettura a Venezia (a cura di Fortunato D’Amico e Alessandra Coppa) e poi all’XI edizione di Terra Arte.

Il suo nido appartiene a un repertorio di «oggetti d’affezione e d’infanzia» che «si accumulano per attivare la narrazione di un percorso a ritroso, di una storia che è quella di tutte le donne e di tutte le bambine e adolescenti. In questa ‘ricerca del tempo perduto’ le opere di Sonja Quarone danno voce e visione a tutti i ricordi che abbiamo dimenticato. Tra immagini che riaffiorano e parole che ricostruiscono la scena della memoria, le sue opere restituiscono un percorso intimo e inquieto dove la ‘persistenza della memoria’ diventa visionaria e alterata, chiara e confusa, leggera e fissa» (Antonio d’Avossa).

Sonja Quarone, diplomata all’Accademia di Belle Arti di Brera, dove è stata allieva, tra gli altri, dell’artista concettuale Vincenzo Ferrari e del poeta visivo Ugo Carrega, ha esposto in numerose e prestigiose gallerie, ed è dal 2008 tra gli artisti soci del Museo della Permanente di Milano.


Tags : Terra Arte 2011

Links : www.sonjaquarone.it