Terra Arte 2012 - Scorcio
Terra Arte 2010 - Petra Magoni, sguardo per Terra Arte
InstantMuseum Mefite - Mefite 1
Terra Arte 2010 - Leopolodo Lombardi e Luca Pugliese
Terra Arte 2010 - Petra Magoni
Terra Arte 2011 - Massimiliano Robino, Concetto cosmico
Terra Arte 2009 - Mauro Pagani
Terra Arte 2001 - Luca Pugliese in concerto
Terra Arte 2002 - Riccardo Dalisi - Angelo
Terra Arte 2010 - Riccardo Dalisi, Monsterino (particolare)
Terra Arte 2009 - Cantiere
Terra Arte 2011 - Luca Pugliese, Fortunato D'Amico, Felice De Rienzo e gli artisti ospiti


Musicisti / Mauro Pagani



Polistrumentista, arrangiatore, cantautore e produttore, Mauro Pagani inizia la sua carriera di musicista nel 1970 come cofondatore della Premiata Forneria Marconi.

Già nel 1975 per la stampa giapponese è uno uno dei dieci musicisti migliori del mondo. Lasciata la Pfm nel 1977, l’anno successivo realizza il suo primo album da solista intitolato Mauro Pagani, coinvolgendo nel progetto, fra gli altri, gli Area, il Canzoniere del Lazio e Teresa de Sio.

Il secondo album, Sogno di una notte d’estate, viene pubblicato nel 1981 ed è la colonna sonora di uno spettacolo teatrale (poi divenuto film) di Gabriele Salvatores, regista con cui Pagani collaborerà anche in seguito a più riprese, realizzando le colonne sonore di Puerto Escondido (1992) e di Nirvana (1995), che otterrà la nomination al David di Donatello.

Tra il 1983 e il 1984 Pagani comincia a collaborare con Fabrizio De André, artista che affiancherà, in qualità di produttore e arrangiatore, nei quattordici anni hanno visto, tra gli altri, la pubblicazione di Creusa de Mä (miglior disco italiano degli anni Ottanta e annoverato da David Byrne tra i dieci dischi al mondo più importanti di quel decennio), Le Nuvole (1990) e il doppio live Concerti (1991), entrambi album dell'anno.

Il secondo lavoro discografico solista, Passa la bellezza, viene pubblicato nel 1992. Nel 1998 Pagani fonda a Milano Officine Meccaniche, studio di registrazione, etichetta discografica e laboratorio di ricerca. Nel 2003 è la volta dell’album Domani, secondo classificato al Premio Tenco e miglior disco italiano secondo il fererendum della rivista «L’isola che non c’era», e nel 2004, in collaborazione con una folta schiera di musicisti provenienti da ogni parte del Mediterraneo, Pagani riarrangia e pubblica Creusa de Mä. Lo stesso anno lo vede vincitore del Premio Fimi come miglior produttore grazie al grande successo di Oggi o dimane, il primo dei tre CD di Massimo Ranieri da lui prodotti e arrangiati. La collaborazione con Massimo Ranieri si riconferma nel 2008, con la realizzazione della colonna sonora del film L’ultimo Pulcinella di Mario Scaparro, premiata con il Golden Globe della stampa straniera in Italia come migliore colonna sonora dell’anno.

Il 2009 segna il felice esordio di Pagani nella narrativa con l’uscita del romanzo autobiografico Foto di gruppo con chitarrista (ed. Rizzoli). Sempre nello stesso anno, in collaborazione con Jovanotti e Giuliano Sangiorgi, lavora alla nuova versione del brano Domani, ripubblicato con il titolo Domani 21/04.09 in ricordo del giorno in cui oltre cinquanta artisti italiani, Pagani compreso, si sono runiti presso le Officine Meccaniche realizzando la reincisione del pezzo in nome di un progetto di beneficenza a sostegno della ricostruzione del conservatorio e del teatro dell’Aquila. 


Dal 2005 al 2008 Pagani ha insegnato storia e analisi della popular music all’Università di Prato e nel corso degli anni ha assunto la direzione artistica di importanti eventi, tra cui il Concerto del Primo maggio a Roma nel 1998, il festival di Sanremo nel 2000 e La Notte della Taranta dal 2007 al 2009.


biografia aggiornata al 2009, 

tratta e adattata da www.officinemeccaniche.biz




Tags : Terra Arte 2009

Links : My Space, Video "Creuza De Ma"